Fiori di Bach

Fiori di Bach: il consulente

Quando leggiamo le descrizioni dei 38 rimedi del dottor Bach ci sembra di avere bisogno di tutti i rimedi. 
Questo perché, durante la vita, abbiamo fatto esperienza di tanti stati emotivi differenti e molte descrizioni ci rispecchiano ma ciò può rendere complessa la scelta di quelli giusti per noi.

Il compito di un consulente di fiori di Bach è accogliere e ascoltare profondamente chi sente il bisogno di utilizzare questi rimedi ed è fondamentale per la scelta di quelli più adatti per un certo momento vita.

Con l’aiuto di un consulente specializzato si ha la possibilità di parlare, di essere ascoltati e di consapevolizzare quali aspetti della vita si vogliono migliorare. 
Altri metodi diversi dalla consulenza comportano una delega per la risoluzione del problema, principio in antitesi con la filosofia elaborata dal dottor Bach la quale sosteneva che uno squilibrio emotivo, se non consapevolizzato e risolto, si trasforma in disagio materiale, ovvero in malattia.

Durante la consulenza la scelta dei rimedi avviene insieme: è la persona che sa perfettamente di quale emozione si vuol liberare, quale aspetto della sua vita ne limita la gioia. 
Il consulente ha il compito di illustrare il funzionamento dei rimedi che crede possano essere più utili, lasciando sempre alla persona la scelta ultima.

La formazione del consulente può avvenire in diverse scuole. 
Quella riconosciuta a livello mondiale proviene dal Bach Centre, fondazione che tutela la memoria del dottor Bach e che sorge proprio dove sono stati scoperti i rimedi. 
I consulenti di fiori di Bach provenienti dal Bach Centre si contraddistinguono con la sigla BFRP (Bach Foundation Registered Practitioner).

Presso il Centro Il Riccio è a disposizione il dott. FABRIZIO FERRETTI (BFRP) su appuntamento.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply