Meditazione

MEDITAZIONE NEL BERE ACQUA CON CONSAPEVOLEZZA

Non dobbiamo necessariamente metterci in una posizione particolare per praticare la mindfulness.

Esiste una facile meditazione che può essere effettuata mentre si beve dell’acqua, e ci aiuta a portare la consapevolezza nella nostra mente, nel nostro corpo, e nei nostri impulsi.

Può essere praticata con i primi sorsi d’acqua che si bevono all’inizio di un pasto, oppure con altre bevande di nostro gradimento, come latte, tè, aranciata o succo di frutta.

Versati un bicchiere d’acqua. 
Osserva l’acqua e pensa alla sua provenienza, passando per il rubinetto o uno stabilimento, fino ad arrivare a una sorgente naturale, al cielo e oltre. 
Osserva se ci sono bollicine e il modo in cui l’acqua riflette la luce.

Ora bevine un sorso. 
Tienila per un po’ sulla lingua e dentro la bocca, e nota come la tua bocca reagisce spontaneamente.
Presta attenzione al sapore dell’acqua e alle sensazioni che provi, ad esempio il senso di sollievo o il piacere.
Mentre deglutisci, nota i muscoli che si contraggono, le percezioni e i suoni nella tua gola e le reazioni della tua pancia.

Cosa sta accadendo nella tua mente, nei tuoi pensieri e nelle tue emozioni? 
Ti accorgi di desiderare dell’altra acqua? 
La tua mano si sta già muovendo per sollevare il bicchiere? 
Prova a bere altri sorsi in questo modo. 
Deglutisci l’acqua e concentrati sulle reazioni della tua mente e del tuo corpo.

Se pratichi questa meditazione con regolarità in vari momenti della giornata, inizierai a notare reazioni differenti. 
A volte ti sentirai assetato, sazio, avrai caldo, freddo o ti troverai in un’altra situazione emotiva o fisica.

Se ti dedichi a questa meditazione coi primi sorsi di ogni bicchiere, diventerà un’abitudine e sarà facile ricordarsene.

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply