Il cibo del risveglio

IL CIBO DEL RISVEGLIO: LA LAVANDA

La lavanda ha un’azione sedativa e calmante sul sistema nervoso, può avere anche un’azione balsamica sulle vie respiratorie e per questo è utilizzata in caso da malattie da raffreddamento, tosse, catarro.

Per preparare un infuso, utilizzare un cucchiaio pieno di lavanda per ogni tazza. 
Versar l’acqua, appena bolle, sui fiori e lasciare in infusione per 10 minuti. 
Filtrare l’infuso prima di berlo.

In caso di tosse o raffreddore, berne una tazza tre volte al giorno prima dei pasti. 
Per scopi calmanti e sedativi bere una tazza un’ora prima di coricarsi.

Quando ti senti braccato da condizioni apparentemente senza via d’uscita e cadi nel nervosismo e in un’elucubrazione pesante e ossessiva nel tentativo di trovare una soluzione, riempi la casa di fiori di lavanda.

Poi accendi il fuoco nel camino, oppure in un braciere o accendi una bella candela.
Prendi un po’ di lavanda e siediti di fronte al braciere. 
Getta i piccoli fiori di lavanda nella fiamma, immaginando che essi siano i tuoi stessi pensieri, quindi, a mente vuota, prepara l’infuso.

Tratto da “Il cibo del risveglio” di Selene Calloni Williams

You Might Also Like

No Comments

    Leave a Reply