L’ADOLESCENTE E I MODELLI PER IL FUTURO

Uno dei compiti importanti dell’adolescente è quello di riuscire a trovare la sua identità personale e per farlo deve de-idealizzare i suoi genitori. 
L’adolescente non fa fatica a fare ciò, poiché vede subito le contraddizioni tra i valori che sostengono i genitori e le azioni che compiono.

Prendendo coscienza delle imperfezioni dei suoi genitori, si mette alla ricerca di eroi, di modelli o di esseri ideali. 
In seguito, criticherà anche questi personaggi che si riveleranno a loro volta imperfetti e si creerà un ideale tutto suo. 
Questo ideale sarà più o meno realistico, ma gli permetterà di proiettarsi nel futuro.

Le qualità più ricercate dai ragazzi sono l’autonomia, l’intelligenza, la volontà e la fiducia in se stessi. 
Sono qualità che permettono una maggiore indipendenza. 
Tuttavia, ragazzi e ragazze non si identificano nello stesso tipo di persone.

I ragazzi prendono come modelli degli uomini tra i 25 i 30 anni che siano realizzati a livello sociale e che siano ambiziosi, coraggiosi e volitivi.

Le ragazze, a loro volta, si identificano con delle donne di 19 o 20 anni, single, con delle professioni che permettano loro di essere in contatto con altre persone e che siano apprezzate per la loro sensibilità, socievolezza e tolleranza.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *