Carte Madrepace

Amanda Louise Michel Azzurra

AMANDA LUOISE MICHEL ARRUZZA

Counselor professionale, Canalizzatrice, Tarologa e Eco Femminista

I tarocchi Madrepace sono stati creati da Vicki Noble e Karen Vogel negli anni Settanta.
Queste carte hanno due particolarità: la prima riguarda la loro forma rotonda, proprio come una Luna piena; la seconda è quella di comunicare messaggi legati alla psicologia femminile. Infatti, le raffigurazioni spesso ritraggono donne di varie culture ed epoche, nascono dal bisogno di immagini femminili positive, comprese le forti donne di colore. Il mazzo è il risultato di cinque anni di studio esoterico e di auto-guarigione in un periodo in cui il potere delle donne aveva incominciato a fiorire.

Come si evince dal titolo stesso del libro di Vicki Noble, queste carte sono la Via alla Dea attraverso il Mito, l’Arte e i Tarocchi.
Perciò, come afferma Vicki Noble, “i tarocchi sono una serie di immagini visive che contengono un’antica saggezza in forma di segreto o di insegnamento esoterico.
Nascosto nei simboli, questo insegnamento può essere decifrato usando la mente intuitiva per “leggere” le immagini sulle carte. Attraverso uno studio calmo e la meditazione, i tarocchi ci iniziano a nuovi regni di conoscenza psichica e di auto-comprensione”.
Presentata come gestalt circolare, ogni carta Madrepace può essere letta come un sogno, una piccola scena astrale dove la lettrice può camminare come vuole. Attraverso la meditazione delle carte, si entra nell’antica arte alchemica dell’auto-trasformazione.
Il fine della meditazione è di liberarsi da qualsiasi nozione precostruita e permettere alle immagini di rivelare i loro significati.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email