Emozioni: Incertezza

Emozioni: Incertezza

L’incertezza viene spesso descritta come un’esperienza emotiva di natura sgradevole, qualcosa che siamo molto motivati ad evitare. Può essere difficile da sopportare l’avere un dubbio di fronte a una scelta essenziale che si annuncia importante.
Restiamo intrappolati tra i diversi consigli che riceviamo, e la nostra indecisione diventa qualcosa di claustrofobico, che ci fa sentire arrabbiati.

Eppure, anche se la prevedibilità ci dà sollievo sul breve periodo, l’esitazione e il dubbio sono parti altrettanto importanti nell’architettura delle nostre vite.

Il nostro futuro è incerto. Anche i più grandi esperti in fisica teorica non sono in grado di darci risposte definitive. 
Secondo il principio di indeterminazione di Heisenberg, non è possibile conoscere allo stesso tempo la posizione e la quantità di moto di una data particella perché ogni volta che proviamo a misurare una, l’altra cambia. 
Se questo è lo stato in cui versa il nostro universo subatomico, può valere lo stesso discorso anche per le nostre vite di tutti i giorni.

La libertà, le coincidenze, la fantasia, la creatività: sono questi i piaceri dell’incertezza.

Non conoscere in anticipo l’esito di un’azione può dare una soddisfazione enorme, è per questo motivo che continuiamo a leggere romanzi gialli, e che le prime settimane di una storia d’amore hanno un’intensità singolare.

Soltanto le persone capaci di essere nell’incertezza senza l’impazienza di correre dietro ai fatti e alla ragione sono davvero liberi di creare e di esplorare. Concedete a voi stessi il lusso di perdervi di tanto in tanto, e potreste almeno intravedere quel genere di libertà.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su pinterest
Condividi su email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *